Testi e Immagini :

 Alberto Vaudagna

docBi centro studi biellesi

Societé Valdotaine de Préhistoire et d'Archéologie

 

Strada Cantone Bonino 11

13900  Biella -Vandorno (Italia)

 

tel. (0039) 0152531630

 

email : avaudagna@gmail.com

 

 

Alberto Vaudagna  svolge attività di ricerca sul territorio Biellese dal 1969 e dal 1996 è socio attivo del Docbi Centro Studi Biellesi, nel quale svolge il compito di Coordinatore della Ricerca Archeologica, e della Societé Valdotaine de Préhistoire et d’Archéologie.

 

L'attività, in collaborazione con l'Ente parco e con la Soprintendenza ai Beni Archeologici del Piemonte, è concretizzata nel Progetto Bessa del DocBi che ha portato al censimento delle incisioni rupestri, delle sorgenti, all’individuazione delle strutture riferibili all’impianto della miniera romana e alla predisposizione di una Carta Archeologica su supporto cartaceo e digitale georeferenziato con inserite schede di censimento. Ha collaborato all’allestimento della sala archeologica del Museo del Territorio della città di Biella (immagini e Carta Archeologica della Bessa). Sempre per quanto riguarda le ricerche in Bessa partecipa dal 2004 alle missioni di studio del Gruppo di Ricerca del Consiglio Superiore della Ricerca Scientifica Spagnolo guidate dal prof. Javier Sanchez Palencia nell'ambito del progetto “La mineria de oro en Italia: La Bessa como precedente repubblicano de la mineria aurifera en Hispania”. Nel 2007 ha realizzato con ricerche, tracciatura, testi per i cartelli esplicativi e immagini l’itinerario denominato “delle incisioni rupestri” nella Riserva Naturale Speciale della Bessa. Ancora nella Bessa, ha partecipato, con la dott.ssa Antonella Gabutti, all’indagine archeologica di una struttura muraria terrazzata collegata ad un masso inciso e al rilievo grafico di 4 massi incisi realizzato dai prof. Andrea Arcà e Angelo Fossati dell’Università Cattolica di Milano. In ultimo è autore della guida monografica “Bessa” (2002) e del sito web www.bessa.it

Ha diretto Il progetto denominato "Alte Valli ricerche archeologiche nelle Alpi Biellesi" che è parte di un progetto di ricerca dell'Università del Piemonte Orientale (Vercelli)  diretto dal prof. Saverio Lomartire. In questo ambito ha realizzato una Carta Archeologica delle Alpi Biellesi in formato digitale georeferenziato con, inserito in Arcview, il censimento in schede Acces delle evidenze rilevate sul terreno.

Partecipa a convegni di studio e testi di suoi interventi sono agli atti dei congressi tenuti tra ricercatori ed archeologi di: Verbania 2001 (patrocinato dal Museo della città), Pinerolo 2004 (patrocinato dal Museo della città), Saviore 2005 (patrocinato dal Centro Camuno di Studi Preistorici e  Roma 2008 (organizzato dalla Scuola Spagnola di Archeologia).

Le relazioni di ricerca sono state pubblicate sui bollettini del Docbi, sul Bulletin d'études Préhistoriques et Archéologiques alpines e presso il  CSIC (Consejo Superior de Investigaciones Cientificas) di Madrid.

 

1999 - Censimento dei massi incisi nella Riserva Naturale Speciale della Bessa

2001 - Note sulle strutture murarie ed alla rete di distribuzione delle acque di lavaggio nella miniera d’oro romana della Bessa

2005 - Ricerche archeologiche nelle Alpi Biellesi (2002-2004)

2006 - Progetto Alte Valli (Archeologia delle Alpi Biellesi, valli Elvo e Oropa)

2008 - Progetto Alte Valli (Archeologia delle Alpi Biellesi, alta Vallecervo)

2009Con F. J.  Sanchez-Palencia -  La mineria de oro en Italia: La Bessa como precedente repubblicano de la mineria aurifera en Hispania